C.O.S.

Coordinamento Operatori Shiatsu

La scelta di usare nel logo un ideogramma cinese unito ad un fonema occidentale manifesta il collegamento con entrambe le tradizioni che si fondono esprimendosi nella tecnica del trattamento shiatsu.
“Il C.O.S. vuole perciò farsi garante di questa scelta riconoscendo, da un lato un iter formativo dell’operatore basato sulla tradizione della disciplina shiatsu, dall’altro sostenendo l’individuale e personale ricerca evolutiva.
Il C.O.S. ha come obiettivo la promozione della conoscenza e della diffusione di metodi naturali, di pratiche tradizionali ed in particolare dello shiatsu, condiviso con ogni ente formativo qualificato e riconosciuto.

Cos’è lo Shiatsu

“Mi accoglie con gentilezza ed io mi stendo sul comodo materassino che si chiama “futon” in giapponese. Mi abbandono alla sapienza delle sue mani, al suo tocco sicuro e delicato. Ogni volta sprofondo in uno stato come di samadhi, di passività totale e meditazione profonda, immagini vengono e vanno, inafferrabili, poi momenti di rilassamento in cui non so bene dove sono, anche se non è sonno. Chissà cosa sono e da dove vengono quelle immagini di cui nulla ricordo, chissà se non si liberano e traducono in mini video-clip quando si scioglie una tensione, un nodo, in quei punti dove mi fa male e dove mando il respiro. Quei punti che premuti sapientemente liberano scorie, tutto quel passato di cui non c’è da avere nostalgia. Ed è bellissimo sentire il calore delle sue mani, abbandonarmi a quell’energia che emana bontà e vigore; mi godo un’ora di distensione assoluta.”

Cit. Pia Pera “Al giardino ancora non l’ho detto” ed. Ponte delle Grazie

Il COS intende inoltre valorizzare la professionalità dell’operatore shiatsu con le seguenti modalità

  • Tenere un Elenco Professionale al fine di garantire la tutela dei clienti e dei professionisti associati
  • Tutelare lo sviluppo e gli interessi dei singoli soci nell’ambito della propria attività e nell’interesse dell’intera categoria professionale
  • Promuovere l’aggiornamento professionale e culturale dei soci organizzando convegni, riunioni, corsi e stage in qualsiasi sede e forma
  • Verificare ed attestare l’idoneità dei propri soci definendo un iter formativo degli operatori
  • Intraprendere rapporti con altre organizzazioni similari nazionali ed internazionali al fine di rendere uniforme la regolamentazione professionale in Italia ed in Europa

Riconoscimenti Istituzionali

Inserimento nell’elenco del Ministero dello Sviluppo Economico. Clicca qui per vedere l’elenco.

Decreto del Ministero della Giustizia. Clicca qui per vedere la copia dell’atto.

Registro della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. Clicca qui per vedere la lettera di inserimento.